Mini trampolino. Ecco come star bene saltando!

s.a. (nexta) 03.07.2017

Un attrezzo divertente e utile per stare in forma. Il mini trampolino entra di prepotenza nelle case e scalza cyclette e corpo libero

Un mini trampolino domestico può essere l’attrezzo ideale per mettersi in forma. Più divertente di una cyclette, meno monotono degli esercizi a corpo libero, consente di raggiungere un duplice obiettivo. Da un lato quello di mettersi in forma divertendosi.


Perché è innegabile che saltare su un tappeto elastico è un’attività molto, molto divertente. E liberare endorfine naturali fa bene al corpo ma anche alla mente. Dall’altro permette di mettere in pratica un’ampia serie di esercizi. Che consentono di allenare i muscoli addominali, i glutei, le braccia e la parte cardio.

Mini trampolino. Domyos e bellicon

Sul mercato ci sono diversi prodotti adatti al training domestico. La catena di articoli sportivi Decathlon propone due versioni del modello Domyos. Essential 100 – entry level della gamma, in vendita a 34,99 € – che supporta fino a 80 kg di peso. Oppure 900 Pro – 129,99 – che ha una superficie di salto più ampia – 90 cm, 10 in più del modello base – e sopporta un peso di 130 kg. Se invece non vi accontentate potete orientarvi sul mini trampolino prodotto da bellicon, azienda specializzata in questo settore. Il tappeto elastico è disponibile in 3 misure, a partire da 100 cm, ed è capace di sopportare fino a 200 kg. Il trampolino bellicon è realizzato in acciaio, ha un tappeto in tessuto polipropilenico di lunga durata ed è adatto anche all’esterno. La banda elastica è regolabile in base al tipo di esercizio da svolgere. E’ inoltre possibile abbinargli anche un tablet holder. Un accessorio utile per avere sempre a disposizione video e app dedicate all’home fitness e sfruttare al massimo le funzionalità del mini trampolino.

Ma quali sono gli esercizi principali per stare in forma con un trampolino? Ribalzando stando seduti è possibile attivare i muscoli addominali. Quello trasverso, gli obliqui, il retto e i lombari. Insomma tutto ciò che serve per avere ottenere un ventre piatto. Poi i glutei, che si possono allenare grazie agli squat eseguiti sul trampolino. I salti mettono in movimento anche le braccia, tonificando i bicipiti e rafforzando la muscolatura delle spalle. Infine la parte cardio, cioè uno specifico allenamento aerobico che consente di bruciare calorie e perdere peso.

L'articolo originale è disponibile qui


Condividi il contenuto